È come un flusso. Siamo circuiti chiusi con un unico interruttore che ci separa dalla vita e dalla morte. Il generatore è il dispositivo che ci separa dalla vita e dalla morte. Il generatore è il dispositivo che ci tiene in vita e quella continua tensione si alza e si abbassa in base alle resistenze che si incontrano. Quante volte erano resistenze più potenti della stessa intensità di vita prodotte dal generatore? Ma ogni calo di tensione lo si supera sempre, se affianco si hanno generatori di supporto. E possono essere talmente compatibili da tirar fuori la potenza massima del nostro generatore. Oppure potranno tentare di essere da supporto, ma al contrario ci prosciugheranno di ogni intensità.

Per certi versi ho una strana passione ad applicare alla scienza ogni possibile carattere umanistico. Però è anche il mio solo ed unico modo di comprendere nozioni che all'apparenza sembrino ostici. Voi che ne pensate? Siete circuiti ben collegati all'impianto terrestre? O sto semplicemente delirando?

Buona giornata e a presto,

Malika

Annunci